Si toglie la vita al cimitero di Milazzo dopo la morte della sua compagna

Pubblicato il alle

1' min di lettura

Dopo aver saputo che la sua amata compagna era deceduta, si è recato al cimitero di Milazzo e si è tolto la vita. A trovare il corpo senza vita dell’uomo, un sessantenne originario di Merì, è stato il custode del cimitero, durante uno dei normali controlli mattutini della struttura. Immediata la richiesta di aiuto che ha visto giungere sul luogo della tragedia le Forze dell’Ordine e gli uomini del 118.

Dentro la cappella hanno trovato il corpo, ormai senza vita, dell’uomo e una pistola, detenuta legalmente. Un gesto disperato dettato probabilmente dal troppo dolore per la perdita della compagna, ricoverata al momento del decesso all’Ospedale Papardo di Messina.

Quando si è diffusa la notizia della tragedia, su Milazzo è sceso un velo di tristezza ed incredulità.

 

(1352)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.