Si chiude in auto e apre una bombola di gas. Donna salvata dai Carabinieri

ambulanzaautostradaDalle prime ipotesi, sembrerebbe un tentativo di suicidio quello che si è consumato in contrada Torre del Lauro, sulla ss113 ad Acquedolci, poco dopo le 13.

Una donna di Pace del Mela avrebbe parcheggiato l’auto al margine della strada e, dopo avere chiuso i finestrini, avrebbe aperto il rubinetto di una bombola di gas che si trovava sul sedile posteriore della propria Toyota Yaris.

Allertati da automobilisti di passaggio, sono intervenuti i Carabinieri di Santo Stefano di Camastra.

I militari, giunti sul posto, hanno notato che la donna era priva di sensi, quindi hanno rotto i finestrini per disperdere il gas che, nel frattempo, aveva saturato l’abitacolo e rischiava di fare esplodere l’automobile.

I medici del 118, intervenuti sul posto, hanno rianimato la donna e l’hanno trasportata al vicino ospedale di Sant’Agata di Militello.

 

(358)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *