Serata di controlli a Messina. Guida in stato di ebbrezza, droga e un coltello di 20 centimetri

Pubblicato il alle

2' min di lettura

Nella serata di ieri, i Carabinieri della Compagnia di Messina Sud, supportati dalle pattuglie del Nucleo Radiomobile, hanno intensificato i controlli concentrandoli soprattutto nei villaggi di Fondo Fucile, Mangialupi, Case Gialle e CEP. Obiettivi primari sono stati l’identificazione di soggetti di interesse operativo, il controllo della circolazione stradale, la prevenzione e repressione dei reati contro il patrimonio e inerenti le sostanze stupefacenti.

I militari della Stazione di Gazzi, in esecuzione di un ordine di carcerazione, hanno arrestato un 32enne messinese condannato a scontare la pena di quattro mesi per il reato di furto aggravato in regime di detenzione domiciliare.

Particolare attenzione è stata rivolta al controllo della circolazione stradale dove gli equipaggi del Nucleo Radiomobile hanno deferito alla Procura della Repubblica di Messina due persone messinesi, di 23 e 24 anni, rispettivamente per possesso di oggetti atti ad offendere essendo stato trovato nella sua disponibilità un coltello di lunghezza di 20 cm, e per guida senza patente poiché, controllato a bordo della propria autovettura senza certificazione di guida.

Nel contempo i Carabinieri della Compagnia di Messina Sud hanno deferito in s.l. un 26enne e 47enne, entrambi messinesi, rispettivamente per guida in stato di ebbrezza e per possesso di segni distintivi contraffatti, trovando quest’ultimo, oltre che con un tasso alcolemico ben sopra il limite consentito, in possesso di una paletta recante la scritta “ministero della giustizia”.

Nello stesso ambito si registra il contrasto all’uso di sostanze stupefacenti dove i Carabinieri hanno segnalato al competente U.T.G., quali assuntori di droga, cinque persone trovandoli in possesso di complessivi cinque grammi di marijuana e due grammi di cocaina. Al termine dei controlli le sostanze stupefacenti sono state sottoposte a sequestro.

Infine, i controlli sono stati estesi a 103 persone e 82 autoveicoli elevando 11 contravvenzioni al codice della strada, nonché sono state controllate 29 persone destinatarie di misure restrittive della libertà personale.

(408)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.