botti1

Sequestro di 100 Kg di botti di categoria vietata e non. Una denuncia

Pubblicato il alle

1' min di lettura

botti1botti2Si trovavano all’interno di due depositi dello Zir i fuochi pirotecnici sequestrati dagli agenti della Squadra Mobile sabato sera.

Centinaia di confezioni, di categoria vietata e non, erano accatastati su scaffali insieme a merce di vario tipo, per lo più materiale facilmente infiammabile, riposto tra “Atomic Sequenziali, Soviet e Gazze Cantanti”.

I successivi accertamenti sul materiale sequestrato hanno confermato che il peso dei botti di libera vendita superava di gran lunga i 25 Kg consentiti per legge, attestandosi intorno ai 100 chili. Botti di libera vendita per i quali è comunque necessaria una licenza specifica per l’acquisto, la detenzione e la vendita, di cui il responsabile dei due depositi e della merce all’interno non era in possesso.

Per lui è scattata la denuncia in stato di libertà per il reato di detenzione illegale di materiale pirotecnico di IV e V categoria e libera vendita.

(87)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.