zamfir florin

Prima ruba, poi rapina e aggredisce. In manette un 30enne

Pubblicato il alle

1' min di lettura

zamfir florinPrima gli ha assestato un pugno in pieno volto e poi gli ha portato via 35 euro e un cellulare. È accaduto lo scorso 3 gennaio in via XXVII Luglio. La vittima, un cittadino srylankese, si trovava di fronte a un distributore di tabacchi quando è stato aggredito. Aggressione che gli ha provocato una frattura al naso con lesioni giudicate guaribili in 20 giorni dai sanitari.

Grazie alla visione delle immagini registrate dalle telecamere di videosorveglianza del rivenditore di tabacchi, gli agenti della Squadra Mobile sono riusciti a incastrare l’aggressore, riconoscendolo anche come autore di un furto commesso qualche ora prima all’interno di un bar del Centro. Anche in quest’ultimo caso, l’uomo era stato ripreso dalle telecamere mentre commetteva il fatto.

Florin Zamfir, cittadino romeno di 30 anni, già noto alle Forze dell’Ordine, è stato riconosciuto e arrestato ieri sera mentre si aggirava con fare sospetto per le strade del centro città. I poliziotti lo hanno fermato e gli hanno trovato addosso e sequestrato tre smartphone, di probabile provenienza illecita, e un paio di scarpe, un giubbotto e un jeans, nascosti all’interno di uno zaino che portava con sé, corrispondenti all’abbigliamento che indossava al momento della rapina ai danni del cittadino srylankese. Florin Zamfir è stato condotto al carcere di Gazzi per i reati di rapina aggravata, lesioni, furto e ricettazione.

(74)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.