Occupati il Consiglio comunale di San Pier Niceto e Pace del Mela. Non si ferma la protesta contro Terna

Pubblicato il alle

1' min di lettura

 

terna melaContinuano la proteste dei cittadini e delle associazioni ambientaliste nella zona tirrenica contro la realizzazione da parte di Terna di un nuovo elettrodotto. Ieri dopo quello di San Pier Niceto è stato occupato anche il Consiglio comunale di Pace del Mela e un presidio di ambientalisti e cittadini continua ad occupare un traliccio dismesso. Angela Bianchetti, Presidente del Comitato Pacesi per la vita, da anni si batte per far eliminare o interrare anche l’elettrodotto già esistente a Pace del Mela; nei giorni scorsi era anche salita in cima al traliccio per protestare contro l’avvio dei lavori di Terna nonostante le loro richieste di modifica del tracciato. È arrabbiata e ha sottolineato: «Non ci fermeremo qui, faremo altre proteste eclatanti. Terna è entrata in alcuni terreni privati senza preavviso a San Pier Niceto, alcune persone stanno difendendo da soli i loro territori senza l’aiuto delle istituzioni. Inoltre, durante altri lavori, i tecnici della società hanno gettato giù alberi secolari. Nelle prossime ore presenteremo delle denunce. Speriamo che presto intervenga il presidente Crocetta per ristabilire il principio che, se ci sono criticità per l’ambiente e la salute, alcune parti del nuovo elettrodotto vengano modificate”.

G.R.

(70)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.