Messina. Tentata violenza privata, droga e ricettazione: arrestato 39enne

Nuovo arresto a Messina. Dovrà scontare la pena di 4 anni 9 mesi e 28 giorni in carcere il 39enne messinese arrestato dai poliziotti del Commissariato Sezionale Messina Sud per una lunga lista di reati: detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, ricettazione, tentata violenza privata, evasione e guida in stato di alterazione psico-fisica.

Ieri, i poliziotti del Commissariato Sezionale Messina Sud in attuazione del provvedimento di esecuzione di pene concorrenti nei confronti di condannato in stato di libertà, emesso dalla Procura della Repubblica di Reggio Calabria, ha tratto in arresto Giuseppe Triolo, messinese di 39 anni. L’uomo, che era sottoposto alla Sorveglianza Speciale di P.S. con obbligo di soggiorno nel comune di Messina, è stato riconosciuto colpevole dei reati di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, ricettazione, tentata violenza privata, evasione e guida in stato di alterazione psico-fisica.

L’arrestato è stato, pertanto, condotto presso la Casa Circondariale di Messina per l’espiazione della pena di 4 anni, 9 mesi 9 e 28 giorni di reclusione.

FONTE: Questura di Messina

(369)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *