Messina. Nascondeva la droga in cucina: arrestato 28enne a Minissale

Detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Di questo è ritenuto responsabile il 28enne C.G., messinese, già noto alle forze dell’ordine. I Carabinieri della Stazione di Messina Gazzi lo hanno arrestato nel pomeriggio di venerdì.

In particolare, dopo diversi servizi di osservazione e pedinamento, i militari dell’Arma hanno deciso di effettuare una perquisizione all’interno dell’abitazione dell’uomo, sita nel rione Minissale. A seguito di tale attività, i Carabinieri hanno rinvenuto circa 70 grammi di marijuana, occultata all’interno di un mobile della cucina, nonché un bilancino di precisione e la somma 50 euro ritenuta provento dell’attività di spaccio. Tutto il materiale rinvenuto è stato sottoposto a sequestro.

Dopo le formalità di rito, C.G. è stato sottoposto agli arresti domiciliari e stamattina è stato condotto davanti al Tribunale Monocratico di Messina, che ha convalidato l’arresto ed applicato nei suoi confronti la misura cautelare degli arresti domiciliari.

(841)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *