Messina. Arrestato per ricettazione un 44enne

I poliziotti delle Volanti di Messina hanno arrestato un 44enne, resosi responsabile dei reati di indebito utilizzo di carte di credito e ricettazione.

L’arresto è stato effettuato in esecuzione alla misura cautelare emessa dal locale Tribunale. La carta di credito, rubata lo scorso novembre, era stata indebitamente utilizzata dall’uomo, Carmelo Romano, a breve distanza dal furto, per effettuare ripetuti prelievi di denaro contante da uno sportello bancomat, per un ammontare complessivo di 500 euro.

Le indagini dei poliziotti delle Volanti, avviate subito dopo la denuncia di furto, hanno chiarito le responsabilità dell’odierno arrestato, ripreso dal sistema di videosorveglianza durante i prelievi, tutti effettuati dallo stesso sportello e a breve distanza l’uno dall’altro.

Il 44enne arrestato a Messina è stato sottoposto agli arresti domiciliari con obbligo di braccialetto elettronico.

FONTE: Questura di Messina

Aggiornamento

Il legale di Carmelo Romano, l’avvocato Salvatore Sorbello, ha chiesto la perizia psichiatrica per l’imputato nel processo in corso di svolgimento, al fine di accertarne sia la capacità di stare in giudizio che quella di intendere e di volere all’epoca dei fatti.

(493)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *