L’arrivo del 2017 a Messina impegna sanitari del 118 e Vigili del Fuoco: feriti e roghi

Pubblicato il alle

1' min di lettura

L’arrivo del nuovo anno, poco dopo la mezzanotte, ha impegnato il personale del 118, che ha lavorato duro nel corso di numerosi interventi per soccorrere feriti dallo scoppio di petardi. I più gravi tra questi, un 60enne che ha perso 4 dita di una mano, e un 43enne rimasto ferito a un occhio. Altri hanno riportato ferite al volto e gli arti superiori.

I Vigili del Fuoco del comando provinciale di Messina hanno effettuato più di 50 interventi in tutta la provincia messinese. Le squadre cittadine, la prima partenza di via Salandra e la partenza del presidio Nord, sono state impiegate per spegnere roghi di immondizia, dal torrente Annunziata al viale Gazzi.

(878)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.