Incendi. A20 chiusa tra gli svincoli di Buonfornello e Castelbuono, parecchi intossicati

a2' fiamme vigili fuocoLa forte ondata di calore che si è abbattuta sulla Sicilia ha provocato danni e decine di intossicati. Anche il territorio messinese è stato aggredito dagli incendi, a Sant’Agata di Militello, sui Nebrodi e altre zone. L’Anas comunica che la statale 116 Randazzo-Capo d’Orlando e’ stata chiusa a causa di un incendio, in localita’ Cresta, tra Naso e Capo d’Orlando. Sul posto squadre dei vigili del fuoco e personale di Anas, per la gestione dell’emergenza e per il ripristino della circolazione appena possibile.

Chiusa la A20 Messina-Palermo, in entrambe le carreggiate, tra gli svincoli di Buonfornello e Castelbuono. Minacciate diverse arterie stradali. La Protezione civile, in mattinata ha diffuso un avviso, con il quale consigliava di stare in casa, laddove non vi fosse pericolo imminente, sigillando le finestre con del nastro adesivo per non fare entrare il fumo. sul posto squadre dei Vigili del Fuoco e personale di Anas, per la gestione dell’emergenza e per il ripristino della circolazione appena possibile.

Sono state sospese le attività ambulatoriali e i ricoveri programmati all’ospedale Giglio di Cefalù, per l’intera giornata, tra i punti più critici dell’ampio fronte del fuoco nel Palermitano, garantite solo le urgenze e l’ attività di Pronto Soccorso dove sono state assistite già nel corso della mattinata circa 10 pazienti per semplice intossicazione da fumo senza casi gravi. In mattinata sono stati, inoltre, dimessi i pazienti dimissibili. La situazione – ha precisato la direzione – e’ sotto controllo.

(201)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *