Genovese. Il Gip De Marco si riserva la decisione sulle intercettazioni

tribunale me Il gip Giovanni De Marco si e’ riservato la decisione sull’utilizzabilita’ di alcune intercettazioni telefoniche relative all’ex deputato del Pd Francantonio Genovese, indagato  nell’ambito dell’inchiesta sulla Formazione professionale. Nell’udienza di oggi, il procuratore aggiunto Sebastiano Ardita ha proposto la trasmissione alla Camera dei deputati della richiesta di autorizzazione all’uso di alcune conversazioni intercettate nel corso delle indagini. L’avvocato Nino Favazzo, che difende Genovese, ha invece sostenuto che quelle intercettazioni non possono entrare a far parte del fascicolo e che comunque non hanno nessuna rilevanza, e ha chiesto che vengano distrutte.

(51)

Categorie

Cronaca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *