Furto e riciclaggio: sequestrate nel messinese due auto rubate in Campania

Due Nissan Qashqai sono state sequestrate dalla Polizia Stradale di Messina perché provenienti da un furto perpetrato in Campania. Le due auto sono state rinvenute a seguito di  articolate indagini sul riciclaggio di veicoli a motore.

Entrambi i veicoli fanno parte di una più ampia e complessa operazione di riciclaggio, effettuata mediante la contraffazione dei numeri di telaio, la sostituzione delle targhette identificative con altre false e di ottima fattura, ed infine la nazionalizzazione attraverso la presentazione di falsi documenti esteri.

Il reato presupposto del furto ha rappresentato la condizione necessaria per la realizzazione del successivo riciclaggio delle autovetture, consentendo agli autori dei reati di immettere nel mercato diversi veicoli che apparivano essere originali, rendendo così difficoltoso risalire alla provenienza delittuosa durante le fasi di un normale controllo.

Entrambe le autovetture sono state postate su diversi siti di compravendita di mezzi usati, ed acquistati da ignari avventori per la somma di circa 20.000 euro ciascuna.

FONTE: Questura di Messina

(322)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *