Fondamenta invase dall’acqua. Preoccupazione tra i residenti delle abitazioni Iacp. Gioveni chiede rapidi interventi

Pubblicato il alle

2' min di lettura

Libero GioveniFondazioni e cantine allagate: è questa la condizione in cui si ritrovano le case Iacp di Via San Giuseppe e Via Sacrestia a Camaro S. Luigi. Da anni gli inquilini di questi alloggi denunciano all’Istituto Casa Popolari il potenziale pericolo che può rappresentare questa situazione. A farlo presente è il Consigliere della Terza Circoscrizione, Libero Gioveni, che scrive una nota ai vertici dell’Iacp per chiedere interventi di prevenzione, manutenzione e messa in sicurezza di queste abitazioni, in cui la copiosa presenza di acqua nelle fondamenta rischia di comprometterne la stabilità strutturale. Già nel 2006 — sottolinea Gioveni — c’erano state denunce e richieste di intervento, ma ad oggi lo Iacp non ha ancora provveduto a risolvere il problema. «Avendo constatato personalmente la grave situazione — scrive nella nota il Consigliere —, non posso non esprimere la dovuta preoccupazione per l’anomala presenza di continue infiltrazioni e quindi di autentiche “piscine” che sovrastano persino le fondazioni delle palazzine nella parte che non risultano calpestabili o ricoperte dal massetto, laddove per altro fa anche una certa impressione assistere al lancio di grosse pietre al loro interno per misurare in qualche modo la profondità dell’acqua». Il vero nodo da sciogliere ora è capire da dove proviene quest’acqua, che rischia di pregiudicare la stabilità strutturale degli stabili. «Mi preme altresì comunicare il fatto — insiste Gioveni — che i residenti, fortemente preoccupati anche per le notizie recenti di Palermo del crollo di una palazzina, non intendono più accettare passivamente questo immobilismo da parte di chi sarebbe tenuto ad intervenire. Pertanto, permanendo questo stato di cose, preannunciano anche un esposto alla Procura della Repubblica volto ad accertare eventuali responsabilità». Alla luce di ciò, Il Consigliere chiede all’Istituto Autonomo di predisporre nei propri stabili di via S. Giuseppe e via Sacrestia in Camaro S. Luigi gli opportuni accertamenti tecnici finalizzati all’esecuzione dei necessari interventi di prevenzione, manutenzione e messa in sicurezza, a garanzia della pubblica e privata incolumità.

 

           

 

(158)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.