Crisi Wind Jet. Arriva il primo risarcimento e inizio corsa al rimborso per quanti hanno subìto disagi

windjetBuone notizie per i tanti passeggeri, tra i quali parecchi messinesi, che quest’estate hanno avuto grossi disagi a causa della crisi della Wind Jet. Il primo viaggiatore, grazie all’azione del Codacons, è stato risarcito per un volo che era stato cancellato. Un primo segnale per le “vittime” del fallimento della compagnia catanese. Da Messina sono partite numerose richieste di risarcimento per un viaggio mai fatto o rinviato, con l’aggravante di una scarsa assistenza da parte dei centralini delle compagnie aeree, forse poco preparate a gestire l’emergenza. «L’utente – spiega l’associazione – ha seguito la procedura indicata dal Codacons, inviando ad agosto una diffida alla banca, a seguito della quale l’istituto di credito ha rimborsato i 224 euro pagati per un volo mai partito». Il Codacons ha deciso di prorogare fino al 20 ottobre la scadenza per aderire all’azione collettiva ed ottenere il risarcimento di mille euro. Basta seguire la procedura riportata sul sito www.codacons.it

(51)

Categorie

Cronaca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *