Controlli straordinari dei Carabinieri a Messina: tre arresti, quattro denunce e droga sequestrata

Pubblicato il alle

2' min di lettura

Nel corso del fine settimana, i Carabinieri della Compagnia Messina Centro, supportati dagli equipaggi del locale Nucleo Radiomobile, hanno intensificato la vigilanza lungo le principali arterie dei luoghi del versante settentrionale della costa peloritana, predisponendo controlli mirati volti a contrastare lo smercio di sostanze stupefacenti e reati predatori in generale, con una particolare attenzione ai punti di aggregazione e frequentazione di giovani e bagnanti.

Nel corso dei servizi, i militari delle Stazioni di Messina Arcivescovado, Messina Principale e Castanea delle Furie hanno dato esecuzione a tre ordini di carcerazione disposti dall’A.G. nei confronti di altrettanti soggetti, un 48enne messinese, un 55enne di nazionalità srilankese ed un 47enne di Catania, condannati ad espiare pene detentive in regime di custodia carceraria.

Nel corso dell’attività di controllo, i militari del Nucleo Radiomobile e delle Stazioni hanno altresì proceduto, segnalandoli alla Procura della Repubblica di Messina, nei confronti di:

  • un 25enne del quartiere di Camaro, controllato mentre circolava sulla propria autovettura in stato di vistosa alterazione psicofisica legata verosimilmente all’uso di alcolici. Al rifiuto dell’uomo di sottoporsi ad accertamenti etilometrici, è scattata la relativa denuncia prevista dal Codice della Strada;
  • tre messinesi, tra i 18 e i 23 anni, per disturbo delle occupazioni e del riposo delle persone, in quanto sorpresi alla guida delle loro auto con lo stereo ad alto volume, disturbando la quiete pubblica;

Sul fronte dell’antidroga, nel corso dei servizi i Carabinieri hanno accertato violazioni alla normativa in materia di sostanze stupefacenti, con conseguenti sanzioni amministrative elevate nei confronti di 6 persone, trovate complessivamente in possesso di circa 20 grammi di crack e marijuana. Gli stessi, perlopiù giovani tra i 17 e i 30 anni, sono stati segnalati alla locale Prefettura quali assuntori di sostanze stupefacenti. In ultimo, sulle oltre 100 autovetture controllate, sono state elevate 20 contravvenzioni al Codice della Strada.

Tutta la droga rinvenuta dai Carabinieri è stata sequestrata ed inviata al Reparto Carabinieri Investigazioni Scientifiche di Messina per le analisi di laboratorio.

(203)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.