Confermati gli arresti domiciliari per molestie sessuali ai due studenti del Liceo Archimede

archimedeIl collegio del riesame del Tribunale per i minorenni conferma gli arresti domiciliari ai due studenti del Liceo scientifico Archimede che erano stati accusati di aver molestato una compagna di classe durante la ricreazione e il cambio d’ora. Esaminati gli atti, il giudice Marcello D’Amico ha ritenuto che sussistessero le “esigenze cautelari già evidenziate dall’ordinanza applicativa della misura custodiale”. In seguito alla denuncia dei genitori della studentessa, infatti, erano state avviate le indagini e posizionata una telecamera nella classe dei tre studenti coinvolti nella vicenda, per raccogliere eventuali prove. Le immagini registrate avrebbero confermato i racconti della vittima. 

(104)

Categorie

Cronaca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *