“Ci son tre ladri in mezzo al mar…”. I Carabinieri ne arrestano due

lido_capod'orlandoUn gommone, una barca da pesca ed una moto d’acqua, questi i mezzi, ormeggiati nella baia di San Gregorio, a Capo d’Orlando, e presi di mira da tre ladri.

Ma intervengono i carabinieri che ne catturano due. Un terzo complice fugge.

E’ accaduto la scorsa notte il tentativo di furto sventato dagli uomini della Compagnia di Sant’Agata Militello.

Erano circa le 2 di notte quando i tre ladri si sono impossessati di una barca da pesca ed un gommone ormeggiati. Una volta giunti, via mare, all’altezza del Lido del Sole, i tre hanno deciso di incrementare la refurtiva, rubando anche una moto d’acqua di proprietà del lido.

E’ stato questo l’errore fatale. Il mezzo, infatti, è dotato dell’allarme satellitare che si è messo subito in funzione richiamando l’attenzione dei responsabili del lido che si sono precipitati in spiaggia. Da qui, immediatamente, hanno avvisato i carabinieri, ed è iniziato una vero e proprio inseguimento in mare.

Inseguimento che si è concluso in spiaggia quando uno degli uomini ha deciso di sbarcare abbandonando la barca rubata. Uno degli altri complici è stato invece bloccato da Carabinieri e Guardia Costiera direttamente in acqua, sulla moto d’acqua.

Un terzo malvivente, a bordo del gommone, ha fatto perdere le proprie tracce.

(425)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *