Cade in un pozzo cisterna profondo 12 metri: soccorso dai Vigili del Fuoco

Pubblicato il alle

1' min di lettura

I Vigili del Fuoco del Comando Provinciale di Messina sono intervenuti per soccorrere un uomo caduto in un pozzo cisterna profondo circa 12 metri, a Italia. L’infortunato è stato tirato fuori dagli operatori e trasportato al Policlinico “G. Martino”. Ancora da chiarire, la dinamica dei fatti.

È successo oggi, venerdì 11 giugno, intorno alle 10.45. Sul posto sono intervenuti gli operatori della squadra 1a della sede Centrale Vigili del Fuoco ed il personale specializzato SAF (Speleo Alpino Fluviale), con Autopompa serbatoio, pick-up con modulo attrezzato, e automezzo speciale per questo tipo di intervento. Giunti sul posto sono riusciti a recuperare l’infortunato, imbracandolo con la speciale barella spinale e relativi accessori, in modo da poterlo tirare fuori dal pozzo in totale sicurezza.

L’uomo ha riportato diverse ferite, ma era cosciente al momento del salvataggio. È stato quindi affidato al personale sanitario del 118. Contestualmente alle squadre di soccorso è giunto sul posto il Capo turno provinciale della Caserma Bevacqua con l’autovettura dei Vigili del Fuoco. La dinamica sulla caduta, si diceva, è ancora da chiarire. Sul posto anche i Carabinieri. Dopo aver messo in sicurezza e bonificato tutta l’area interessata, i Vigili del Fuoco hanno fatto rientro in sede.

(328)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.