Beccato mentre vende droga a due giovani: arrestato spacciatore

Incontra vicino casa due “clienti” a cui vendere marijuana, ma i Carabinieri lo beccano e lo arrestano per spaccio di droga e detenzione di sostanze stupefacenti. Multati anche i due giovani per violazione delle norme di contenimento del coronavirus.

Ad arrestare l’uomo, il 39enne F.O., già noto alle forze dell’ordine, sono stati i Carabinieri della Compagnia di Milazzo.

Nella serata di mercoledì 28 aprile, i Carabinieri della Sezione Radiomobile, impegnati nel controllo del territorio, mentre pattugliavano le strade di San Filippo del Mela, hanno notato l’uomo, sulla pubblica via, nei pressi della propria abitazione, mentre consegnava alcuni involucri a due giovani. I Carabinieri sono intervenuti, bloccando i tre uomini, e li hanno sottoposti a perquisizione personale all’esito della quale, indosso ai due giovani, sono state rinvenute alcune dosi di marijuana. I Carabinieri pertanto hanno proceduto anche alla perquisizione domiciliare nei confronti del 39enne F.O. rinvenendo tre piante di marijuana.

F.O., che era già sottoposto alla misura cautelare dell’obbligo di dimora nel comune di residenza per altri reati, è stato arrestato in flagranza del reato di spaccio e detenzione di sostanze stupefacenti e su disposizione della Procura della Repubblica di Barcellona Pozzo di Gotto è stato tradotto presso la casa circondariale “MADIA” mentre gli acquirenti sono stati segnalati alla Prefettura di Messina quali assuntori. Lo stupefacente è stato sequestrato ed inviato al Reparto Carabinieri Investigazioni Scientifiche di Messina per le analisi di laboratorio.

Inoltre i tre uomini sono stati sanzionati per l’inosservanza delle disposizioni volte a limitare il contagio del Covid-19, in quanto fuori dalle proprie abitazioni senza un giustificato motivo.

FONTE: Legione Carabinieri Sicilia – Comando Provinciale di Messina

(599)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *