volante dei carabinieri, fiancata

Beccato con la droga, cerca di disfarsene lanciandola dalla finestra: arrestato 22enne a Messina

Pubblicato il alle

2' min di lettura

Dovrà rispondere di detenzione ai fini di spaccio di droga il 22enne beccato con 38 grammi di crack nascosti in casa: all’arrivo dei Carabinieri, il giovane ha tentato di disfarsene lanciando gli involucri dalla finestra. Nel muro di casa aveva nascosto 4.370 euro in banconote di piccolo taglio. Il report. 

Nella serata di ieri, i Carabinieri della Compagnia di Messina Sud hanno arrestato, in flagranza di reato, un 22enne del circondario, già noto alle forze dell’ordine per reati analoghi, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Nel corso dei servizi di controllo del territorio finalizzati al contrasto del traffico di sostanze stupefacenti, i Carabinieri della Stazione di Gazzi hanno effettuato una perquisizione domiciliare nell’abitazione del giovane. Nella circostanza i militari mentre stavano entrando all’interno dello stabile, hanno notato il 22enne mentre lanciava dalla finestra tre involucri, poi recuperati, di sostanza stupefacente del tipo “crack” per un peso complessivo di 38 grammi.

All’interno dell’abitazione, in un incavo ricavato nel muro di casa, i Carabinieri di Gazzi hanno rinvenuto 4.370 euro in piccoli tagli che, considerati provento dell’attività delittuosa, sono stati sequestrati.

La droga, inviata al Reparto Carabinieri Investigazioni Scientifiche di Messina per le analisi di laboratorio, è stata sequestrata e il giovane è stato arrestato, in flagranza di reato, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e tradotto presso la propria abitazione in regime degli arresti domiciliari in attesa dell’udienza di convalida.

FONTE: Legione Carabinieri “Sicilia” – Comando Provinciale di Messina

(214)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.