Affitti in nero alle Eolie, scoperta evasione da 100mila euro

Pubblicato il alle

1' min di lettura

 

isole-eolieAffittavano case ai vacanzieri senza pagare le tasse, ma sono stati scoperti dai finanzieri della Tenenza di Lipari. A sei proprietari di immobili tra Lipari, Salina e Stromboli, è stata contestata un’evasione di imposte dirette e di registro, pari a 100mila euro più le sanzioni previste dalla legge.

L’operazione rientra nell’attività di indagine volta a contrastare l’economia sommersa nell’arcipelago eoliano. In particolare le Fiamme Gialle si sono concentrate sugli affitti “in nero” di seconde e terze case che venivano date in locazione ai turisti.

Quattro dei sei soggetti individuati  sono di origine eoliana, uno è residente in Campania ed un altro a Roma. Quest’ultimo aveva concesso in locazione più immobili di sua proprietà, a partire dal 2011. La Guardia di finanza ha immediatamente segnalato le irregolarità riscontrate, alla competente Agenzia delle Entrate.

(211)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.