ZTL a Messina: interventi incoerenti, stalli occupati e segnaletica assente

Pubblicato il alle

2' min di lettura

ZTL a Messina: ci sono le strisce blu ma mancano i cartelli che indicano orari e tariffe dei parcheggi a pagamento.

«Che senso ha rifare il look agli stalli blu della ZTL con una nuova vernice sgargiante, quando in molti lotti questo lavoro risulta inutile per via dell’assenza della segnaletica verticale?» a chiederselo, il Consigliere Comunale Libero Gioveni.

In varie zone del centro di Messina, infatti, si riscontrano vari casi in cui gli interventi di ripristino degli stalli blu per la sosta a pagamento risulterebbero completati solo a metà.

Affinché il divieto di parcheggiare senza esporre il gratta e sosta sia effettivo, infatti, è necessaria la presenza di cartelli che lo segnalino. Nel caso della Zona a Traffico Limitato di Messina, come ricorda il consigliere Gioveni, la segnaletica verticale fornisce un significato a quella orizzontale, quindi in assenza della prima le strisce blu non hanno nessun valore.

«Sarebbe quindi importante capire le ragioni – prosegue il Consigliere – che hanno spinto ATM e il Dipartimento Mobilità Urbana a non ripristinare prima tutti i cartelli mancanti (pare siano circa una cinquantina, la cui assenza provoca un danno economico all’azienda trasporti) e solo dopo gli stalli blu, oppure, quanto meno, ripristinare entrambe contestualmente».

Tra le zone interessate: via Del Vespro, via Garibaldi, via Ugo Bassi, via Centonze e via Ghibellina.

Ma quello della segnaletica verticale non è l’unico problema in materia di parcheggi: in diverse zone, come via Garibaldi, gli stalli blu sono occupati dai cassonetti per i rifiuti; in altre, come via Natoli, i cartelli che dovrebbero dare agli automobilisti indicazioni riguardanti la sosta sono coperti di vernice nera o girati al rovescio, generando così solo confusione.

Foto di un cartello per la segnaletica della ZTL coperto di vernice e quindi illegibile - Messina
Foto di una strada della città in cui vige la sosta a pagamento priva della segnaletica verticale adeguata - Messina
Foto dei cassonetti di via Garibaldi posizionati all'interno delle strisce blu per il parcheggio a pagamento - Messina

In virtù di queste considerazioni sarebbe auspicabile, come lo stesso Gioveni sottolinea, che l’Azienda Trasporti e il Dipartimento di Mobilità Urbana verifichino lo stato di tutta la segnaletica inerente la ZTL e, nel caso fosse necessario, provvedano ad eseguire interventi di manutenzione e ripristino utili a garantirne la validità.

 

(350)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.