domenico romano

Viaggio in bici da Lampedusa a Capo Nord: la nuova avventura di Domenico Romano e Pietro Lo Bue

Pubblicato il alle

2' min di lettura

Si chiamano Domenico Romano e Pietro Lo Bue, il primo viene da Spadafora, in provincia di Messina, il secondo da Pozzallo, e stanno per partire in bici per una nuova avventura: “Bike for climate”, un viaggio a colpi di pedali da Lampedusa a Capo Nord, per affrontare 8mila chilometri. I due sportivi intraprenderanno il viaggio, patrocinato da Legambiente, il prossimo 6 giugno.

«Ci aspetta un’impresa – ha detto Domenico Romano all’Ansa – visto che oltre l’Italia attraverseremo Austria, Repubblica Ceca, Polonia, Lituania, Lettonia, Estonia, Finlandia, Svezia e Norvegia, quasi 8.000 km da coprire in 35-40 giorni». «La percorrenza media – ha aggiunto Pietro Lo Bue – dovrebbe essere di circa 200 chilometri al giorno, l’arrivo è previsto, al più tardi, per il 17 di luglio». A seguirli e a documentare il viaggio Nino e Francesca, che forniranno il supporto logistico con un camper.

Viaggio in bici

Domenico Romano ha già affrontato viaggi in bici particolarmente lunghi. Nel 2019, per esempio, era partito da Spadafora alla volta di Londra, affrontando oltre 2.700 km di pedalata. Domenico Romano non è l’unico a viaggiare in bici. Sono diversi gli appassionati di mobilità dolce su due ruote, Massimo Temporelli, Giuseppe Bica, Linda e Silvia di Cicliste per Caso, per ricordare qualche storia che abbiamo raccontato. Storie di viaggi diversi, ma che si concentrano su un’unica passione: la bici e anche la scoperta di viaggiare in un modo nuovo e, se vogliamo, più avventuroso. Per chi fosse incuriosito, esiste anche un sito Viaggiare in Bici, che organizza dei veri e propri gruppi di pedalata per sviluppare sempre di più il cicloturismo.

 

(96)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  1. In bocca al lupo Domenico e Pietro! Bella sfida, sarà un viaggio meraviglioso!

error: Contenuto protetto.