Sicilia. Vaccino senza prenotazione per over 50 con patologie: chi ne ha diritto

Pubblicato il alle

2' min di lettura

A partire da oggi, venerdì 7 maggio, le persone tra i 50 ed i 59 anni, con determinate patologie certificate da esenzione, possono accedere alla somministrazione del vaccino anti-covid senza prenotazione nei centri e negli hub della Sicilia.  Vediamo l’elenco delle aree di patologia da tenere in considerazione (tra queste, per esempio, le malattie respiratorie, quelle cardiocircolatorie, quelle epatiche) in questo frangente.

Le prenotazioni per la popolazione siciliana over 50 sono state aperte alle 20.00 di ieri, giovedì 6 maggio, ma le somministrazioni inizieranno il 13 maggio. Cominciano già da oggi, invece, le inoculazioni per coloro che hanno tra i 50 ed i 59 anni e soffrono di determinate patologie, nell’ormai nota modalità dell’“open day”, vale a dire, in sostanza, senza bisogno di registrarsi.

Chi ha le patologie rientranti nelle aree elencate in basso può recarsi, per esempio, all’hub della Fiera di Messina per richiedere, senza prenotazione, la somministrazione del vaccino contro il coronavirus:

  • Malattie respiratorie;
  • malattie cardiocircolatorie;
  • malattie neurologiche;
  • diabete e altre endocrinopatie;
  • HIV;
  • insufficienza renale, patologia renale;
  • ipertensione arteriosa;
  • malattie autoimmuni, immunodeficienze primitive;
  • malattia epatica;
  • malattie cerebrovascolari;
  • patologia oncologica.

Si tratta, nello specifico, di aree di patologia da considerare per la definizione delle persone con comorbidità, senza arrivare ad essere considerata elevata fragilità.

Sempre nella giornata di oggi, sono cominciate le vaccinazioni all’hub di Salina. A commentare, il commissario per l’emergenza covid a Messina, Alberto Firenze: «Si tratta di un passo importante per avviare una ripresa del distretto turistico delle Isole Eolie; è essenziale tutelare le località che vivono di turismo e non possono essere considerate marginali per la Sicilia. Si deve coniugare la ripresa dell’economia turistica con la tutela della salute, per permettere ai visitatori di venire in tranquillità in territori Covid free».

(4056)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  1. Buongiorno, ieri pomeriggio 2 miei amici affetti da patologie si sono recati in fiera ,ma non li hanno voluti vaccinare perché gli hanno detto era necessaria la prenotazione

error: Contenuto protetto.