Foto dell'Università di Messina - unime

Cresce l’Università di Messina: tra le migliori 800 nel “Ranking of World Universities 2021”

Pubblicato il alle

2' min di lettura

Continua a crescere l’Università di Messina nella classifica dell’Academic Ranking of World Universities (ARWU). L’ateneo peloritano può infatti vantare un miglioramento nel Ranking of World Universities 2021, collocandosi nella fascia 701800. Il settore in cui sembra andare meglio, e che gli consente un posizionamento più alto, è quello delle scienze veterinarie (fascia 151-200).

UniMe ha ottenuto questo risultato insieme ad altre 2000 (di cui 1000 pubblicate) università classificate annualmente da ARWU. L’Academic Ranking of World Universities usa sei indicatori oggettivi per realizzare la sua classifica, come ad esempio il numero di alumni e docenti vincitori di premi Nobel e medaglie nei vari settori, il numero di ricercatori altamente citati selezionati da Clarivate Analytics, il numero di articoli pubblicati sulle riviste Nature and Science, il numero di articoli indicizzati in indice di citazione scientifica e l’indice di citazione delle scienze sociali espanse e rendimento pro capite di un’Università.

«Sono molto soddisfatto per questo risultato – ha detto il Rettore dell’Università di Messina, il professore Salvatore Cuzzocrea – che migliora la posizione raggiunta dal nostro Ateneo in questa prestigiosa classifica, che esamina migliaia di Università in tutto il modo. Sulla base degli indicatori che considera ARWU il miglioramento è dovuto in particolare ai due indicatori relativi alla produttività scientifica (N&S e PUB) e al parametro sul numero di ricercatori Highly Cited, a ulteriore conferma della crescita della ricerca dell’Ateneo. Una crescita costante che nasce anche dal tanti nuovi giovani ricercatori che hanno sostituito i docenti che sono andati in quiescenza. Una conferma dell’impegno della Governance per continuare a migliorare insieme a tutta la comunità accademica e raggiungere in un futuro prossimo traguardi ancora più importanti».

L’Università di Messina era entrata lo scorso giugno nella classifica del “QS World University Rankings”.

 

(1400)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.