Un’illuminazione artistica per il ponte ferroviario di Camaro: la proposta del consigliere Geraci

Pubblicato il alle

2' min di lettura

Illuminare lo storico ponte ferroviario di Camaro con luci artistiche che ne valorizzino le caratteristiche architettoniche: è questa la proposta lanciata dal consigliere della III Municipalità, Alessandro Geraci, all’assessore con delega alla Pianificazione Energetica, Francesco Caminiti. L’obiettivo è quello di valorizzare la zona, mettendone in risalto le bellezze, nell’ambito di una complessiva rigenerazione urbana del villaggio.

Il ponte ferroviario, ricorda Geraci, è lungo 290 metri e fu costruito nel 1866 per collegare Messina e Palermo. Venne poi dismesso nel 2001 per poi essere posto sotto vincolo architettonico dalla sovrintendenza ai beni culturali. «In particolare – chiarisce il Consigliere –, l’arcata centrale che attraversa il viale della Marina Russa dà il benvenuto a quanti arrivano nella città dello Stretto uscendo allo svincolo di Messina Centro».

La proposta del consigliere di Circoscrizione mira infatti a valorizzare questo punto di accesso alla città dello Stretto attraverso un’illuminazione artistica che ne valorizzi la struttura: «Considerati anche – specifica Geraci – i progetti di recupero e riconversione della tratta Gazzi-Camaro all’interno della cosiddetta ciclovia della Magna Grecia con percorso ciclo-pedonale, e nella speranza  di vedere presto una complessiva rigenerazione urbana del villaggio di Camaro sottostante, sarebbe intanto suggestivo vedere il ponte illuminato nelle ore serali con luci artistiche che ne valorizzino la bellezza architettonica e ne risaltino l’imponente altezza».

«Mi auguro – conclude – che  da parte dell’Assessore con delega alla pianificazione energetica Ing. Francesco Caminiti possa arrivare un risposta positiva e che il Ponte di Camaro possa essere illuminato, diventando così un’attrazione sia per i messinesi che per i turisti che arrivano nella nostra città».

(65)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.