Un Natale solidale per Messina: UniMe donerà 26mila euro di buoni spesa ai meno fortunati

natale a messina 2020, l'universitàL’Università di Messina s’illumina per Natale e decide di devolvere sotto forma di buoni spesa alle persone bisognose della città i 26mila euro raccolti tra aprile e maggio durante la campagna di fundrasing #DonaUnOraDelTuoLavoro.

Come già l’anno scorso, la facciata del Rettorato l’8 dicembre 2020 si è illuminata di bianco e blu per donare un po’ di luce e colore al Natale dei messinesi. In alto, due scritte, la frase di Papa Francesco “Restiamo uniti” e l’hashtag #unitiesolidali, un invito a pensare al proprio prossimo in questo momento così difficile, alla fine di un anno che per molti è stato segnato dall’incertezza per il futuro e dalla paura.

Proprio in quest’ottica, UniMe ha deciso di proseguire le iniziative solidali, intraprese per aiutare i più bisognosi durante l’emergenza sanitaria. Come? Devolvendo sotto forma di buoni spesa, la somma raccolta durante la campagna di fundrasing #DonaUnOraDelTuoLavoro, svoltasi nei mesi di aprile e maggio ed organizzata dal Dipartimento Affari Generali.

La scorsa primavera, infatti, l’Università aveva raccolto 26.822,00 in un totale di 35 giorni col contributo dell’intero personale d’Ateneo (docente e tecnico-amministrativo, dottorandi, specializzandi) e della Società coop. UniLav. I buoni spesa saranno distribuiti da Associazioni di volontariato attraverso modalità che saranno rese note nei prossimi giorni.

(145)

Categorie

Attualità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *