Un messinese nel cast del Commissario Montalbano: la storia di Giovanni Giuffrè

giovanni giuffrè, attore messinese, nelle nuove puntate del commissario montalbanoCi sarà anche un messinese nelle prossime puntate del Commissario Montalbano: Giovanni Giuffrè comparirà in uno degli episodi speciali che verranno proiettati al cinema la prossima settimana. Aspettando che la puntata approdi sul grande schermo abbiamo fatto quattro chiacchiere con il giovane attore della città dello Stretto, che ci ha raccontato com’è nata la sua passione per la recitazione e quali saranno i suoi prossimi passi.

Dopo Stella Egitto, un altro attore messinese ha preso parte alle riprese di una delle serie tv italiane più amate di tutti i tempi. Il Commissario Montalbano, nato dalla penna dello scrittore siciliano Andrea Camilleri ha conquistato proprio tutti e presto approderà sul grande schermo per mostrarci in anteprima i nuovi episodi. Nel cast della puntataSalvo amato, Livia amata” c’è anche Giovanni Giuffrè che apparirà come figurante nei panni di uno studente universitario in alcune scene ambientate al Castello di Scicli.

Ma come è arrivato il giovane messinese davanti alle telecamere della Rai? Una grande passione e tanto studio, ricetta vincente per realizzare i propri obiettivi. «La mia passione per la recitazione è nata quando ero bambino, così appena ho preso il diploma al liceo scientifico ho fatto i provini per entrare all’Accademia Artisti di Roma. Lì ho avuto la possibilità di imparare da grandi nomi del cinema come Pupi Avati o Andrea Roncato».

Concluso il suo percorso in Accademia, Giovanni Giuffrè ha iniziato a fare provini. Ha lavorato in teatro, preso parte ad alcuni cortometraggi a tema sociale, è entrato nel cast del film (girato anche a Messina) Terra Nera 2 e presto comincerà una nuova avventura, ancora “top secret” ma che avrà al centro la città dello Stretto.

Oggi, a soli 23 anni, il giovane attore messinese fa la spola tra Roma, Milano e la sua Sicilia, ma il suo cuore è rimasto nella sua terra: «Sono continuamente in viaggio, ma nonostante questo rimango legato alla mia città, cerco sempre di mostrarne gli aspetti più belli. Non smetterò mai di tenere Messina nel cuore».

Ma tanti sono i giovani che oggi vorrebbero intraprendere il suo stesso percorso: «La  vita dell’attore non è semplice – avverte Giovanni, a cui abbiamo chiesto di lanciare un messaggio ai suoi aspiranti colleghi –, la strada da percorrere è faticosa, bisogna armarsi di tanta forza di volontà. La ricetta giusta è una: umiltà d’animo, piedi per terra e capacità di non scoraggiarsi mai».

Le prossime puntate del Commissario Montalbano arriveranno al cinema in anteprima il 24, il 25 e il 26 febbraio, mentre dal 9 marzo verranno trasmesse su Rai1.

(2075)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *