Turismo in Sicilia, parte il secondo bando di See Sicily: come partecipare

Dal 9 novembre sarà possibile partecipare al secondo bando dedicato al turismo in Sicilia. Per questo seconda fase del progetto “See Sicily” si invitano le agenzie di viaggio e i tour operator a presentare domanda per l’acquisto dei servizi di escursione da parte del Dipartimento del turismo del Governo regionale.

Obiettivo di “See Sicily” e quindi della Regione è di promuovere il turismo e sostenere gli addetti ai lavori tramite l’acquisto anticipato di servizi turistici (compresi biglietti per le strutture museali) per un importo complessivo di 74milioni e 900 mila euro. Risorse economiche del PO FERS 2014/2020 (riprogrammati causa emergenza Covid-19). Per questo secondo bando è previsto uno stanziamento di 14 milioni e 121 mila euro.

«Questo secondo bando dedicato al turismo – dice l’assessore regionale Manlio Messina – mira a promuovere la Sicilia come meta ideale per le vacanze attraverso l’acquisizione da parte della Regione Siciliana di servizi turistici che saranno, successivamente, resi disponibili ai turisti gratuitamente, tramite i cosiddetti voucher».

See Sicily – il bando per promuovere il turismo in Sicilia

Già nei giorni scorsi è stato avviato il primo bando dedicato alle strutture ricettive. «Fino ad ora sono arrivate oltre 120 manifestazioni di interesse e più di 250 registrazioni da parte delle strutture alberghiere che hanno risposto all’avviso dei giorni scorsi sul sito. I numeri sono già molto interessanti – continua l’assessore regionale Messina – e sono certo che cresceranno di giorno in giorno, ci aspettiamo un boom di registrazioni e adesioni, in questo momento così difficile per l’intera economia siciliana».

Il secondo bando invece coinvolge agenzie di viaggio e tour operator. «Nell’escursione gratuita va incluso – a scelta dell’operatore economico – un servizio di transfer andata e ritorno dall’hotel o da un sito di rilevanza turistica (es. centro cittadino; grand hotel; stazione; aeroporto) andata e ritorno oppure una guida/accompagnatore e deve svolgersi in uno dei siti Unesco ovvero in un luogo di interesse culturale, storico, naturalistico nell’ambito del territorio di una delle provincie siciliane, da selezionare al momento della presentazione dell’istanza sulla base di un elenco stabilito dall’assessorato regionale del turismo, dello sport e dello spettacolo, stazione appaltante».

Come partecipare ai bandi See Sicily

  • Per i servizi turistici di pernottamento: le manifestazioni di interesse potranno essere trasmesse fino alle 23:59 del 12 novembre 2020. Compilando il form qui.
  • Per i servizi turistici di escursione: le manifestazioni di interesse potranno essere trasmesse dal 9 novembre fino alle 23:59 del 24 novembre 2020.

Per maggiori informazioni clicca qui.

(787)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *