isole, area pedonale

Torna l’isola pedonale in via Camiciotti. Mondello: «Messina sempre più a misura d’uomo»

Pubblicato il alle

2' min di lettura

Torna per l’estate l’isola pedonale di via Camiciotti, a Messina. Soddisfatto l’assessore alla Mobilità Urbana, Salvatore Mondello: «Andiamo avanti – ha dichiarato – con quella che è la rivoluzione della nostra città sempre più a misura d’uomo ed orientata verso le persone rispetto all’uso degli automezzi». Vediamo, con esattezza, il tratto interessato dal provvedimento e il la durata della pedonalizzazione.

Torna l’isola pedonale della discordia, quella di via Camiciotti che nel 2020 aveva generato non poche polemiche nella città dello Stretto. Nello specifico, il tratto chiuso al transito di auto e motorini sarà quello compreso tra via Ugo Bassi e via Giordano Bruno. L’ordinanza sarà in vigore dal 15 luglio al 30 settembre 2022.

Isola pedonale in via Camiciotti a Messina: cosa dice l’ordinanza

L’ordinanza disposta dal Servizio Mobilità Urbana per l’isola pedonale di via Camiciotti prevede i seguenti punti:

  1. (area pedonale con pannello integrativo riguardante la durata “dal 15 luglio al 30 settembre 2022” e le deroghe per i veicoli a servizio di persone invalide e per i veicoli di polizia e dei mezzi di soccorso), all’intersezione della via Camiciotti con la via Ugo Bassi; (area pedonale) all’intersezione lato est della via Camiciotti con la via Giordano Bruno; (fine area pedonale) in corrispondenza dei due precedenti punti;
  2. Collocare dissuasori di transito (new jersey o fioriere) muniti di pellicola rifrangente alle estremità del tratto pedonalizzato della via Camiciotti, lasciando un varco centrale di accesso e di uscita di larghezza 3,50 metri;
  3. Istituire la direzione obbligatoria diritto all’intersezione della via Ugo Bassi con la via Camiciotti e, quindi, collocare un segnale verticale. Disposto inoltre di adeguare e/o rimuovere la segnaletica orizzontale e verticale (compresi i pali di sostegno) in contrasto con la presente ordinanza; e di ripristinare l’attuale segnaletica stradale e rimuovere i dissuasori di transito entro le ore 10 di sabato 1 ottobre 2022.

(115)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.