Torna a Messina il Volleyball World Beach Pro Tour: tappa ufficiale per le Olimpiadi di Parigi

Pubblicato il alle

4' min di lettura

Presentata ufficialmente questa mattina al Comune di Messina, il Volleyball World Beach Pro Tour – Messina Futures.  L’appuntamento dal 20 al 23 Giugno prossimi a Piazza Duomo.

La manifestazione internazionale di beach volley è realizzata dalla CEV (Confédération Européenne de Volleyball) e da Volleyball World. Dopo il successo della passata edizione, il Volleyball World Beach Pro Tour – Messina Futures torna anche per il 2024. Messina è l’unica tappa in Sicilia e una delle sole 3 in Italia. L’organizzazione è stata affidata ancora una volta al promoter locale Team Volley Messina, che la realizzerà insieme al Comune di Messina, Mediterranea Eventi, Triptop ed il Comitato Territoriale Fipav di Messina.

L’appuntamento messinese è anche tappa di qualificazione alle prossime Olimpiadi di Parigi.

Beach volley Messina: l’edizione del 2024 è speciale

L’assessore Massimiliano Finocchiaro ha dichiarato: «l’anno scorso è iniziato con qualche polemica ma la città ha molto apprezzato l’evento. Quella di quest’anno è un’edizione speciale perché è tappa delle qualificazioni alle Olimpiadi di Parigi 2024. Hanno chiesto di iscriversi oltre 70 squadre ma il regolamento ne prevede 56. Ringraziamo la Federazione che riconosce che Messina ha capacità di ospitare eventi come questo e che l’Amministrazione può gestire in maniera organizzativa tale iniziativa. Gli atleti avranno anche l’occasione di fare i turisti in città e riportare nel loro Paese le bellezze che vedranno. Per noi è motivo di orgoglio».

Locandro: i sacrifici hanno dato i loro frutti

Il presidente del Comitato Regionale Sicilia della FIPAV Antonio Locandro ha affermato: «l’anno scorso è stata vincente la scelta di Piazza Duomo come location per l’evento. Il lavoro viene triplicato quando si scelgono questi luoghi ma i sacrifici hanno dato i loro frutti. Faccio i complimenti a Team Volley e a tutti quelli che lavorano per questo evento».

Anche l’assessore Massimiliano Minutoli ha espresso il suo ringraziamento per la collaborazione a tutti coloro che hanno preso parte all’organizzazione dell’evento.

Il comandante provinciale dei Vigili del Fuoco di Messina, Felice Iracà, ha sottolineato che il supporto e la collaborazione al villaggio degli atleti sarà garantito.

La Città dello Stretto, come ha ricordato il presidente Fipav Messina Alessandro Zurro, verrà portata in ben 23 nazioni.

Beach volley Messina: molto più di un evento sportivo

Il direttore tecnico Roberto Bombara ha evidenziato: «ringrazio tutti quelli che lavorano per l’ organizzazione. L’anno scorso alla finale, la Cev ci ha comunicato di voler essere di nuovo a Piazza Duomo il prossimo anno. Quest’anno ci sono delle novità. Abbiamo inserito la doppia tribuna, ci saranno più zone d’ombra, metteremo i LED a bordo campo e illumineremo anche il campo centrale».  I lavori a Piazza duomo inizieranno giorno 10, con l’arrivo della sabbia.

Il presidente di Mediterranea Eventi, Alfredo Finanze, ha affermato: «ci sono stati tantissimi partner che si sono avvicinati alla manifestazione e questo fa percepire come sia diventato un evento importante per tutta la città. Fondamentale sarà l’impegno dei volontari». Il presidente ha ricordato anche il valore che un evento del genere ha per il turismo: «lo scorso anno, una coppia giapponese è salita sul campanile e ha deciso di rimare tre giorni in più perché sbalordita dalla bellezza della città in cui si trovava. Non ci fermiamo a Piazza Duomo. Grazie al lavoro delle Partecipate gli atleti conosceranno tutta la città. Messina sarà visibile ai cinque continenti».

Basile: la promozione di Messina passa anche dallo sport

Il Sindaco di Messina Federico Basile ha ricordato: «si tratta di un evento che ha tante caratteristiche. Mettendo un gradino alla volta, Messina si sta rialzando e vedere tutti questi soggetti che si sono avvicinati è il segno del valore delle cose che facciamo. La promozione di Messina passa anche da questi eventi. Lo sport è viatico di tante cose come sani principi, conoscenza e cultura. Avere 22 nazioni e una tappa di qualificazioni per le Olimpiadi a Messina è un grandissimo traguardo. Ci vediamo dal 20 a Piazza Duomo, buon beach volley a tutti».

A questo link, l’inizio della manifestazione dello scorso anno.

(91)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.