Tari, posticipata la scadenza per chiederne l’esenzione o la riduzione a Messina

Ancora una proroga per la presentazione delle istanze di beneficio Tari a Messina per gli anni 2017, 2018 e 2019. Sarà quindi possibile, per chi ne abbia i requisiti, richiedere l’esenzione o la riduzione della tassa sui rifiuti ancora fino al 10 novembre 2020. A comunicarlo, con una nota, il dirigente del Dipartimento Servizi alla persona e alle imprese – Servizio politiche sociali, Salvatore De Francesco.

Slittano ancora a Messina i termini per presentare istanze di beneficio Tari per gli anni 2017, 2018 e 2019. Inizialmente, infatti, la scadenza era fissata al 9 ottobre 2020, poi è stata posticipata al 20 ottobre 2020 e, infine, al 10 novembre 2020.

Riduzione o esenzione Tari a Messina: requisiti e modalità

L’agevolazione sulla Tari è destinata a coloro che versano in una situazione di disagio economico e sociale accertato dai servizi sociali del Comune di Messina, e che possano attestare un reddito ISEE (riferito al nucleo familiare) inferiore a 8mila euro l’anno.

È possibile presentare domanda per ottenere il beneficio per gli anni 2017, 2018 e 2019 fino al 10 novembre 2020, esclusivamente online, presso uno dei Caf, Centri di Servizi o Patronati, convenzionati con il Comune di Messina.

Maggiori dettagli sono disponibili a questo link.

(405)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *