Tari a Messina, confermato lo sconto per chi porta i rifiuti alle isole ecologiche

container dell'isola ecologica di pistunina - messinaÈ confermato anche per il 2020 e per i prossimi anni lo sconto sulla Tari, fino al 35%, per i cittadini di Messina che conferiscono i propri rifiuti differenziati nelle isole ecologiche. Lo ha deciso il Consiglio Comunale, nel corso dell’ultima seduta in Aula durante la quale si è deliberato sull’adeguamento delle tariffe.

A commentare la votazione, i consiglieri Gaetano Gennaro, Alessandro Russo, Felice Calabrò e Antonella Russo del Partito Democratico (PD): «Contrariamente a quanto prospettato dall’Amministrazione De Luca, che l’aveva tolto – scrivono in una nota – si è reintrodotto per gli anni a venire il meccanismo della premialità sulla tariffa per tutti quei cittadini che conferiscono i propri rifiuti differenziati direttamente presso le isole ecologiche».

«Negli anni passati – spiegano Gaetano Gennaro, Alessandro Russo, Felice Calabrò e Antonella Russo in una nota –, con tale meccanismo si è consentito ai cittadini che hanno conferito direttamente nelle isole ecologiche di ottenere un abbattimento della tariffa pari al 35%. Inoltre, la premialità ha consentito fino ad oggi di raggiungere quote di raccolta differenziata superiori alle altre città metropolitane siciliane. Ciò rappresenta, pertanto, uno strumento imprescindibile per stimolare culturalmente la cittadinanza al rispetto dell’ambiente e alla proficua collaborazione cittadino/istituzione, fondamentale per raggiungere migliori standard di smaltimento dei rifiuti in modo ecosostenibile».

«Grazie a questa importante battaglia politica avviata dai consiglieri del PD – concludono Gaetano Gennaro, Alessandro Russo, Felice Calabrò e Antonella Russo – e sostenuta anche da altri gruppi consiliari, come il M5S e alcuni esponenti del centrodestra, il civico Consesso consentirà a tutti i cittadini messinesi che vorranno conferire i rifiuti direttamente presso le isole ecologiche di usufruire della scontistica sulla tariffa TARI, non solo per l’anno in corso, ma anche per tutti gli anni a venire».

Sconto sulla Tari conferendo nelle isole ecologiche di Messina: come funziona?

Per usufruire dello sconto, si ricorda, basta registrarsi con la propria tessera sanitaria in una delle isole ecologiche di Messina e portare lì i propri rifiuti differenziata. La detrazione in bolletta è automatica, non occorre richiederla, e può arrivare fino al 35% se si conferisce almeno una quota mensile di 5kg di rifiuti pro capite. Le categorie di rifiuti che permettono di accedere all’agevolazione fiscale sono: vetro, plastica, cartone, carta e lattine.

(1633)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *