Stretto 360: la nuova Associazione per vivere la vela a Messina

Pubblicato il alle

2' min di lettura

Promuovere l’attività velica nella città di Messina e renderla accessibile a tutti, permettendo agli amanti del mare di scoprire lo Stretto di Messina ogni giorno dell’anno da un nuovo punto di vista: è l’obiettivo con cui nasce l’Associazione “Stretto 360”, presentata ieri alla Marina del Nettuno, con la partecipazione dei soci fondatori e dei molti amanti della vela che nel corso degli ultimi mesi si sono avvicinati al mare.

Lo Stretto di Messina, proprio grazie alle sue peculiarità, consente di praticare questo sport 365 giorni all’anno, beneficiando di uno scenario
unico e permettendoci di ammirare la città da un nuovo punto di osservazione.

“Stretto 360” vuole coinvolgere e riunire i tantissimi appassionati o semplicemente offrire l’opportunità di vivere uno sport presso considerato complesso. Uno sport che ci permette di scoprire e vivere la meraviglia in cui siamo immersi e di esprimere il nostro potenziale. Alla guida dell’Associazione il presidente Emanuele Cosio, istruttore della Federazione Italiana Vela, 45 anni di cui ben 30 trascorsi navigando.

Grazie al fortunato incontro con l’avvocato e artista Dimitri Salonia, proprietario di Mascalzone Siculo – uno splendido First 45 ormeggiato alla Marina del Nettuno, è nata l’idea di vivere il nostro mare quotidianamente e poi quella di condividere questa opportunità con chiunque lo desideri.

«La nascita di Stretto 360 è un sogno che si realizza – ha spiegato Emanuele – per la possibilità di condividere una passione di vita e contribuire alla vivibilità delle meraviglie della mia città. Ma so anche che è solo un primo passo, abbiamo molto lavoro da fare per diffondere una cultura del mare. Partiamo dagli adulti anche se abbiamo in mente molti progetti che possano rispondere ai bisogni e alle aspettative della città».

Da una semplice uscita a vela sullo Stretto, ai corsi base e avanzati, per concludere con i weekend full-immersion, tra le Stretto e le Eolie, le opportunità sono molte.
Infine, l’Associazione punta a far tornare a Messina le regate di vela d’altura, che non solcano lo Stretto da tantissimi anni e che possono essere un’opportunità sportiva e sopratutto di rilancio economico per la nostra città che ha tra le sue più importanti risorse lo Stretto che l’abbraccia.

Per info e contatti:
tel: 3389069121  |  3388100223
mail: stretto360@gmail.com

(255)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.