Startup. Il bando della Regione Siciliana per le migliori idee d’impresa under 35

Pubblicato il alle

2' min di lettura

La Regione Siciliana e l’Irfis lanciano “La tua idea di impresa in Sicilia” e mettono in palio 10 premi da 10mila euro per finanziare la fase di startup di nuovi progetti d’impresa sviluppati da giovani inoccupati o disoccupati. Vediamo chi può partecipare, come ed entro quando.

Obiettivo dell’iniziativa è quello di promuovere l’imprenditorialità giovanile e dare una possibilità in più, ai giovani, di restare in Sicilia. Il progetto, lanciato dalla Regione Siciliana e dall’Irfis (Finanziaria per lo Sviluppo della Sicilia S.p.A.), prevede un plafond di 100mila euro. I vincitori potranno anche usufruire di finanziamenti a tasso agevolato a valere sul Fondo Sicilia ed essere affiancati da personale qualificato dell’Irfis, a titolo gratuito, per lo sviluppo dell’idea d’impresa.

Il progetto è stato presentato a Palazzo D’Orleans dal Presidente della Regione, Nello Musumeci, e dal presidente dell’Irfis, Giacomo Gargano.

«È un modo – ha sottolineato il Governatore – per stimolare la cultura dell’autoimprenditorialità nei giovani. Siamo convinti che la Regione possa offrire nuove occasioni per fare impresa, creando e promuovendo iniziative innovative. Vogliamo testimoniare un momento di orgoglio dell’appartenenza, dare la possibilità ai giovani di restare in Sicilia, seguire le proprie attitudini e produrre lavoro e reddito».

Sulla stessa lunghezza d’onda il presidente dell’Irfis, Giacomo Gargano: «Vogliamo essere vicini ai giovani e dare speranza proprio in un periodo difficile come questo. L’Irfis metterà a disposizione un fondo per realizzare e sostenere finanziariamente l’idea d’impresa di questi giovani che si metteranno in gioco. È importante che le startup vengano avviate, ma soprattutto che sopravvivano».

Come partecipare: requisiti, tempi, modalità

Requisiti:

  • avere tra i 18 e i 35 anni;
  • essere residenti in Sicilia da almeno 6 mesi;
  • essere inoccupati o disoccupati.

Cosa presentare:

  • Business plan;
  • Modulo di partecipazione;
  • Curriculum vitae;
  • Autodichiarazione.

La scadenza per presentare le candidature è fissata alle ore 12.00 del 31 maggio 2021.

Una volta conclusa la fase di presentazione delle domande, i 10 progetti migliori saranno selezionati da un apposito comitato, composto da tre esperti nominati dal presidente della Regione, entro il 15 giugno 2021. I vincitori saranno premiati con un importo di 10mila euro ciascuno.

Il regolamento è disponibile sul sito dell’Irfis a questo link.

(246)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.