Sporcizia e topi vicino la Basilica di S.Antonio. Faranda: “E’ emergenza”

santantonioLo scorso 14 luglio il consigliere comunale Daniela Faranda segnalava con una nota il desolante quadro offerto dagli spazi prospicienti la Basilica di S.Antonio. Faranda sottolineava la presenza di erbacce, rifiuti e marciapiedi utilizzati come latrina. Tutto questo in un luogo che ogni anno ospita migliaia di fedeli provenienti da più parti d’Italia.

A distanza di quasi due mesi la situazione sembra addirittura peggiorata. Daniela Faranda ritorna infatti sulla questione evidenziando la presenza di topi a testimonianza di una grave emergenza sanitaria nelle vie parallele all’importante Santuario. E a pochi metri dalla Basilica presta servizio anche una mensa per i più poveri gestita da volontari. Il capogruppo Ncd si rivolge, dunque, al dirigente del Dipartimento Ambiente e Sanità affinché si effettuino interventi di derattizzazione per restituire decoro all’intera zona.

Contestualmente, Daniela Faranda chiede al sindaco Renato Accorinti di precisare il numero e i costi degli interventi di disinfestazione svolti finora per le vie della città. Come riportato dal consigliere comunale, negli ultimi mesi sono infatti aumentate le segnalazioni in merito alla presenza massiccia di ratti, blatte, zanzare ed altri insetti in più parti lungo il territorio messinese.

 

(216)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *