Sorpreso a rubare in un ristorante alle 5 del mattino: arrestato 32enne per furto

La Polizia di Stato ha arrestato un 32enne dopo averlo sorpreso a rubare in un ristorante di Taormina, in provincia di Messina, intorno alle 5.00 di stamattina. Alla vista degli agenti, l’uomo, che aveva preso dalla cassa 130 euro, ha tentato di scappare, ma è stato inutile.

A scoprirlo è stato un poliziotto del Commissariato di Pubblica Sicurezza di quel centro. L’agente, libero dal servizio, ha notato l’uomo e subito compreso quanto stava accadendo. Qualificatosi, ha intimato al ladro di fermarsi e lo ha bloccato nonostante un iniziale tentativo di fuga.

Aveva già razziato il contenuto della cassa automatica forzandola e stava rovistando dentro la sala principale dell’esercizio commerciale. Nei pantaloni nascondeva gli arnesi con cui aveva verosimilmente manomesso porta d’ingresso e cassa.

Tratto in arresto per furto aggravato, sarà giudicato stamani con rito direttissimo. La somma trafugata, circa 130 euro, sarà riconsegnata al legittimo proprietario. In corso ulteriori accertamenti per stabilire eventuali responsabilità in merito ad altri furti perpetrati con le stesse modalità nei giorni scorsi.

FONTE: Questura di Messina

(139)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *