corso gastronomia funzionale sicilia

In Sicilia arriva il primo corso di gastronomia funzionale: come e chi può iscriversi

Pubblicato il alle

3' min di lettura

Vi siete mai chiesti se esiste un corso per coniugare la corretta alimentazione con percorsi terapeutici di specifiche malattie, per orientarli nel mondo professionale e dunque farne il proprio lavoro? Da oggi, in Sicilia, questa possibilità c’è grazie al primo corso universitario in gastronomia funzionale, organizzato dalla Scuola Superiore di Gastronomia funzionale del Dipartimento di Scienze Biomediche e Biotecnologiche dell’Università degli Studi di Catania presso una struttura appositamente attrezzata del Comune di Troina, in provincia di Enna.

Nelle 1.625 ore, divise in didattica assistita, stage e studio individuale, si impareranno le nozioni alla base dell’educazione alimentare, approfondendo quelle che sono le proprietà sensoriali, funzionali e nutrizionali degli alimenti e del loro effetto sulla salute dell’uomo, con promettenti prospettive occupazionali. Ad assistere gli studenti saranno docenti universitari, professionisti esperti della materia e chef di rinomata fama.

Per quanto riguarda la durata, gli studenti dovranno frequentare il mercoledì, il giovedì e il venerdì dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 18.00 per 5 settimane a partire dal mese di ottobre 2022 e fino a febbraio 2023, secondo il seguente calendario:

  • dal 19 al 21 ottobre 2022;
  • dal 16 al 18 novembre 2022;
  • dal 14 al 16 dicembre 2022;
  • dal 18 al 20 gennaio 2023;
  • dal 15 al 17 febbraio 2023.

Alla fine del percorso, costituito anche da 1.000 ore di tirocinio nei ristoranti, gli allievi dovranno presentare un piatto che sarà giudicato da una commissione composta anche da un importante chef.

Chi può partecipare al corso di gastronomia funzionale in Sicilia

Requisito indispensabile per l’ammissione alla selezione del corso professionalizzante universitario in gastronomia funzionale è il possesso di diploma di scuola secondaria di secondo grado.

Nel caso in cui il numero degli aspiranti fosse superiore alla disponibilità dei posti previsti (16) il Direttore del Corso e la commissione tecnica-operativa effettuerà una selezione sulla base di un colloquio tendente ad accertare l’idoneità al percorso formativo.

A parità di punteggio complessivo, la graduatoria verrà determinata sulla base dell’età dei candidati, dal più giovane al più anziano. La graduatoria degli ammessi verrà pubblicata entro giorno 22 settembre sul sito www.scuolagastronomiafunzionale.it.

Come iscriversi

Per partecipare al concorso lo studente deve presentare domanda in formato cartaceo brevi manu in busta chiusa con apposta la dicitura “domanda di partecipazione al corso di orientamento professionalizzante in Gastronomia Funzionale” al protocollo del comune di Troina, in via Graziano 1; oppure tramite Pec inviando la documentazione all’indirizzo email scuolagastronomiafunzionale@pec.it. La scadenza è il 30 settembre.

La quota di partecipazione da versare ammonta a €2.500,00. Per ulteriori informazioni, a questo link si può consultare il bando completo.

 

(215)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.