ars, assemblea regionale siciliana, palazzo dei normanni a Palermo

Sicilia. Nelle casse di 120 Comuni in arrivo 20 milioni di euro del Fondo Investimenti

Pubblicato il alle

1' min di lettura

In 102 Comuni della Sicilia sono in arrivo 20 milioni di euro del Fondo Investimenti per l’anno 2020, per recuperare i deficit legati all’emergenza sanitaria Covid-19. Si tratta, infatti, delle somme a saldo dei finanziamenti a valere sul Piano di Sviluppo e Coesione 2014-2020. La Regione Siciliana sta provvedendo alla liquidazione delle risorse economiche per un importo complessivo di 20.848.240 milioni di euro. Il provvedimento si aggiunge alla precedente liquidazione effettuata lo scorso agosto 2021 per un importo di circa 83 milioni di euro.

«Le risorse liquidate con il precedente decreto e con quello odierno – ha detto l’assessore regionale alle Autonomie locali, Marco Zambuto – andranno a colmare quel deficit di investimenti a finalità sociale accusato dai Comuni a seguito della gestione dell’emergenza sanitaria Covid-19». Come abbiamo detto sono 102 i Comuni della Sicilia che potranno beneficiare del Fondo Investimenti: 26 tra Catania e Messina, 17 Comuni dell’agrigentino, 15 del palermitano, 7 della provincia di Enna, 4 tra Ragusa e Siracusa e 3 nel trapanese. Per quanto riguarda la provincia di Messina, ecco quali sono i Comuni beneficiari delle Fondi Investimenti:

  • Acquedolci
  • Barcellona
  • Basicò
  • Brolo
  • Capo d’Orlando
  • Casalvecchio Siculo
  • Castell’Umberto
  • Cesarò
  • Furnari
  • Gaggi
  • Giardini Naxos
  • Letojanni
  • Malfa
  • Malvagna
  • Merì
  • Mistretta
  • Mojo Alcantara
  • Motta Camastra
  • Santa Domenica Vittoria
  • Santa Teresa di Riva
  • Sant’Agata di Militello
  • Sant’Alessio Siculo
  • Sinagra
  • Torregrotta
  • Tortorici
  • Villafranca

A questo link la distribuzione delle risorse.

(50)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.