Sicilia in digitale: la graduatoria delle aziende ammesse al contributo della Regione

Pubblicato il alle

2' min di lettura

È stata pubblicata la graduatoria di “Sicilia in digitale”, il bando della Regione Siciliana per agevolare le attività digitali nell’ambito della comunicazione e del marketing. Le 171 aziende ammesse avranno un contributo a fondo perduto, per un totale di circa 1,2 milioni di euro per la realizzazione di azioni di comunicazione e marketing digitale a sostegno dei sistemi produttivi regionali per l’anno 2021.

Le domande, presentate tra il 10 settembre e il 20 ottobre 2021, sono state in tutto 1.933. «L’alta partecipazione da parte delle imprese – ha detto l’assessore regionale alle Attività produttive, Mimmo Turano – dimostra che con questo bando abbiamo colto nel segno individuando un bisogno reale e contribuendo a quel processo di innovazione e digitalizzazione fondamentale per affrontare la sfida della competitività».

Sicilia in digitale: la graduatoria

Le imprese beneficiare del contributo sono ditte individuali, società di capitali, società di persone, cooperative, consorzi in possesso dei requisiti previsti dal bando. La concessione, a fondo perduto fino ad un massimo di 10 mila euro per ciascuna impresa beneficiaria, riguarda le spese sostenute per l’acquisizione di consulenze e servizi in materia di utilizzo di strumenti e canali digitali per la comunicazione e il marketing digitale e l’acquisizione di soluzioni tecnologiche, software, strumenti di analisi, servizi digitali a supporto delle azioni di comunicazione e marketing digitale. A Messina sono 4 le aziende ammesse a “Sicilia in Digitale”.

A questo link la lista completa delle aziende.

(180)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.