palatracuzzi messina

“Sì” al restyling del Palatracuzzi: ammesso a finanziamento il progetto del Comune di Messina

Pubblicato il alle

3' min di lettura

È online la graduatoria definitiva del Bando Sport e Periferie 2020, che ammette a finanziamento il progetto presentato dal Comune di Messina per la rimessa a nuovo del Palatracuzzi. Le risorse a disposizione ammontano a un totale di 700mila euro. Dal rifacimento della copertura dell’impianto, al completamento della messa a norma delle tribune, all’installazione del nuovo quadro elettrico generale: vediamo quali sono gli interventi previsti.

La comunicazione arriva direttamente da Palazzo Zanca. Il Dipartimento per lo Sport della Presidenza del Consiglio dei Ministri ha approvato, con decreto del 25 marzo 2022, la graduatoria definitiva del Bando Sport e Periferie 2020. Il bando ha una dotazione finanziaria di 140 milioni di euro ed è finalizzato alla realizzazione e rigenerazione di impianti sportivi che siano localizzati in aree svantaggiate del Paese. L’obiettivo è quello di creare una maggiore inclusione sociale attraverso lo sport, riducendo i fenomeni di marginalizzazione e degrado sociale. Per ogni intervento è assegnata una cifra massima di 700mila euro.

Il Comune di Messina, nei mesi scorsi, aveva presentato un progetto per la rimessa a nuovo del Palatracuzzi, che è stato ammesso a finanziamento per 700mila euro. A commentare, il Commissario Straordinario Leonardo Santoro: «Un importante finanziamento che servirà a potenziare l’offerta infrastrutturale sportiva della Città con l’obiettivo di contribuire ad un miglioramento della qualità urbana e alla riqualificazione del tessuto sociale attraverso lo sport, quale elemento capace di migliorare la vita delle persone e di una comunità in termini di benessere, salute e progresso».

Il progetto presentato dall’Amministrazione De Luca prevede i seguenti interventi:

  • adeguamento funzionalità dell’impianto,
  • adeguamento terza tribuna, con 375 nuovi posti,
  • interventi sul sistema delle vie di fuga,
  • interventi sul dimensionamento dei ballatoi e dei servizi per il pubblico,
  • sostituzione del tetto in lamiera con lastre coibentate per risolvere definitivamente i problemi di infiltrazioni di acqua piovana,
  • realizzazione di una scala per accedere con maggiore facilità alla copertura stessa,
  • collocazione di linee vita fisse a fune per garantire la manutenzione in sicurezza,
  • sostituzione del quadro elettrico generale e della caldaia per l’acqua calda sanitaria,
  • pitturazione esterna,
  • campitura del parquet di gioco,
  • sostituzione di lastre di vetro del tipo U-Glass rovinate,
  • fornitura di attrezzature (panchine per allenatori e riserve, tavolo per i giudici, sedie per arbitri, impianti pallacanestro a parete pieghevole e per minibasket).

La graduatoria definitiva è disponibile a questo link.

(221)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.