Scontro in Aula con l’assessore Tringali: sentiti dalla Polizia tre consiglieri comunali

Pubblicato il alle

1' min di lettura

Tre consiglieri comunali sono stati sentiti dalla Polizia Giudiziaria della Questura di Messina in merito alla turbolenta Seduta del 3 febbraio 2021, quella che ha visto uno scontro piuttosto acceso tra alcuni esponenti del Civico Consesso e l’assessore all’Istruzione della Giunta De Luca, Laura Tringali.

Lo scorso 3 febbraio 2021, ricordiamo, durante la votazione sulla “mozione di fiducia” al sindaco di Messina Cateno De Luca, a seguito di un commento dell’assessore Laura Tringali – che faceva riferimento all’epiteto “asini volanti” usato dal Primo Cittadino nei confronti dei consiglieri comunali –, l’Aula è “esplosa”. La Seduta è stata interrotta e il presidente del Consiglio Comunale, Claudio Cardile, ha fatto allontanare l’assessore dall’Aula. Gli strascichi nei giorni successivi sono stati non indifferenti e da lì il rapporto tra Giunta e Consiglieri si è fatto ancora più teso.

Oggi, i fatti avvenuti nel corso della Seduta del 3 febbraio sono diventati oggetto di indagine. Tre consiglieri comunali presenti quel giorno – Serena Giannetto, Ciccio Cipolla e Nello Pergolizzi del Gruppo Misto – sono stati chiamati come persone informate sui fatti dalla Polizia Giudiziaria, che ha chiesto loro un resoconto di quanto avvenuto. Nei prossimi giorni saranno ascoltati anche altri esponenti del Civico Consesso.

(190)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.