Scacchisti da tutto il mondo in riva allo Stretto: al via il Festival Internazionale degli Scacchi

Pubblicato il alle

1' min di lettura

Più di 120 scacchisti e scacchiste provenienti da tutto il mondo in riva allo Stretto per il Festival Internazionale degli Scacchi che si svolgerà a Messina dal 2 all’8 gennaio 2023. Presenti per la Sicilia giocatori di 8 province, che si contenderanno la vittoria con i colleghi del Cile dell’India, della Svezia, del Sud Africa.

L’inizio delle gare del Festival Internazionale di Scacchi “Città di Messina Porta della Sicilia”, promosso, dall’Associazione Kodokan in collaborazione col Comune di Messina, è prevista per le 16.15 di oggi, al Capo Peloro Hotel, a Torre Faro, alla presenza del sindaco Federico Basile e dell’assessore alle Attività Produttive Massimo Finocchiaro.

Tra i 120 partecipanti ci saranno anche sei Grandi Maestri (il livello più alto nel rating scacchistico) e sette Maestri Internazionali. Per l’Italia giocheranno, tra gli altri, il Grande Maestro Sabino Brunello, proveniente dal Kazakistan dove ha appena disputato i Mondiali di Scacchi di gioco veloce e il Maestro Internazionale Duilio Collutiis, già Campione Italiano Assoluto. In campo scacchisti di ogni nazionalità ed età. I primi sul tabellone sono Stremavicius Titas (Lituania), Valery Kazakouski (Lituania), Brunello Sabino (Italia) e Ernst Sipke (Olanda).

Per l’occasione, insieme all’assessorato alla Cultura e al Turismo, sono state organizzate escursioni turistiche nella città dello Stretto per i partecipanti, i loro accompagnatori e familiari.

(111)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.