cannoli siciliani, messina

Sapori d’Estate 2022, spazio ai prodotti tipici locali per le strade di Messina

Pubblicato il alle

2' min di lettura

Torna Sapori d’Estate. La manifestazione enogastronomica organizzata dal Comune di Messina ci sarà anche quest’anno, dopo l’esperimento dell’estate 2021. La decisione è stata presa dalla giunta Basile con la delibera numero 184 del 22 luglio scorso. Vediamo fino a quando durerà l’evento e quali aree saranno date in concessione da Palazzo Zanca.

Sapori d’Estate 2022 a Messina, tutte le informazioni per gli operatori commerciali

Ecco l’elenco degli spazi (mq 8×4) riservati agli operatori commerciali del settore alimentare di prodotti tipici e delle lavorazioni tipiche di Messina (dolciumi, salse, confetture):

  • Via Tommaso Cannizzaro, nel tratto compreso tra l’intersezione con via Lenzi e viale Principe Umberto, n. 2 posteggi uno lato monte e l’altro lato valle;
  • Piazza Castronovo, n. 1 posteggio;
  • Viale Giostra, nel tratto compreso tra via Garibaldi e Viale Regina Elena, n. 2 posteggi uno Iato monte e l’altro lato valle, posteggi uno lato monte e l’altro Iato valle;
  • Viale Annunziata, nel tratto compreso tra Viale della Libertà e Viale Regina Elena, n. 2
    Viale della Libertà n. 4 posteggi;
  • Via Circuito n. 4 posteggi;
  • Via Lago Grande n. 2 posteggi (mq. 8X2);
  • S.S. 114 area di parcheggio compresa tra Via Sacra Famiglia e Viale Torrente San Filippo 1 posteggio;
  • S.S. 114 n. 2 posteggi di cui uno area di parcheggio antistante OVS e I posteggio in area di parcheggio Scuola Gaetano Martino.

Gli operatori commerciali avranno la possibilità di mettere in risalto le specialità e i prodotti enogastronomici della città e saranno obbligati a utilizzare, durante lo svolgimento dell’attività, stoviglie e packaging in materiale compostabile con espresso divieto di utilizzo di articoli in plastica monouso. Sapori d’Estate è in programma fino al 30 settembre 2022 a Messina.

Le domande di partecipazione, redatte utilizzando solo i modelli allegati all’avviso, dovranno essere prodotte a mezzo PEC, utilizzando l’indirizzo: protocollo@pec.comune.messina.it ed i richiedenti dovranno obbligatoriamente indicare un indirizzo PEC ove ricevere eventuali comunicazioni, che altrimenti saranno trasmesse all’indirizzo PEC utilizzato per l’invio della domanda.

A questo link la delibera di Giunta. L’avviso ancora non è online, ma sarà pubblicato presumibilmente a breve sul sito del Comune di Messina.

(521)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.