mulini san filippo superiore, messina

Salvare l’antico mulino di San Filippo: la proposta della II Circoscrizione

Pubblicato il alle

1' min di lettura

Salvare un antico mulino dal logorio del tempo: è questo l’obiettivo della II Circoscrizione che lo scorso 12 febbraio ha firmato una delibera per chiedere all’Amministrazione Comunale di recuperare e valorizzare un tesoro di Messina che rischia di essere perduto per sempre.

Si tratta dell’antico mulino di San Filippo Superiore, situato in contrada S. Antonio. Un bene che lega la città al suo passato ma che, senza le dovute cure, rischia di andare perduto. Per evitare che questo accada e salvaguardare un pezzo importante del patrimonio culturale cittadino, sottolineano i consiglieri della II Circoscrizione, occorre mettere in atto urgenti interventi di recupero.

La proposta sul tavolo della Giunta, indirizzata in particolare al vicesindaco con delega ai Beni Culturali ed Ambientali Salvatore Mondello e all’assessore con delega al Brand Messina Dafne Musolino, consiste nell’acquisizione dell’Antico Mulino da parte del Comune che, a questo punto, potrebbe occuparsi di tutti gli interventi necessari a garantirne la salvaguardia e la valorizzazione.

Secondo i consiglieri di Quartiere firmatari della delibera, si tratterebbe di un progetto importante per arricchire il patrimonio culturale della città dello Stretto. Tale operazione andrebbe tra l’altro inserita, si legge nella delibera “in un percorso per la valorizzazione dell’intera vallata” che già adesso, si sottolinea, desta l’interesse e la curiosità di turisti e cittadini.

(386)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.