giuseppe lombardo messinaservizi

Ritardi nella raccolta differenziata a Bisconte, botta e risposta tra Lombardo e Geraci

Pubblicato il alle

3' min di lettura

Il presidente di MessinaServizi Bene Comune risponde alle critiche sollevate dal consigliere Alessandro Geraci sull’andamento della raccolta differenziata a Bisconte. L’esponente della III Municipalità aveva riportato le rimostranze dei cittadini derivanti da alcuni ritardi nel ritiro dei rifiuti. Immediata la replica di Giuseppe Lombardo: «Non può essere un ritardo che avviene soprattutto nel giorno della plastica per la grande quantità di esposizione, a determinare affermazioni catastrofiste».

Stamattina il consigliere della III Circoscrizione, Alessandro Geraci, ha chiesto l’intervento dell’assessore Dafne Musolino, con delega ai rapporti con MessinaServizi Bene Comune, per risolvere alcune criticità legate al servizio di raccolta differenziata porta a porta a Bisconte: «Se da un lato critichiamo gli incivili – ha affermato – che si ostinano nel non adeguarsi al nuovo sistema di raccolta, dall’altro non bisogna creare cittadini di serie A e di serie B. L’attenzione verso i villaggi in zona di risanamento va dimostrata ogni giorno garantendo i servizi essenziali senza nessuna disparità di trattamento».

Così replica il presidente della Partecipata che gestisce la raccolta dei rifiuti a Messina, Giuseppe Lombardo: «Messina Servizi Bene Comune, in risposta alla critiche del consigliere di circoscrizione Geraci precisa che in città il servizio di raccolta porta a porta è stato previsto e viene svolto con la stessa modalità per tutti. Non ci sono villaggi di serie A e altri e di serie B».

«Al consigliere Geraci – aggiunge –, ma come facciamo e abbiamo sempre fatto con tutti i consiglieri delle 6 Circoscrizioni, abbiamo sempre dato in ogni sede e in ogni occasione la massima disponibilità e spiegato che il servizio porta a porta funziona se collaboriamo tutti, soprattutto nella fase iniziale, cittadini, operatori e istituzioni locali».

«Non può essere un ritardo che – specifica Lombardo –, avviene soprattutto nel giorno della plastica per la grande quantità di esposizione, a determinare affermazioni catastrofiste. Altrettanto avviene anche il giorno dell’indifferenziata dove troviamo grandi quantità di rifiuti differenziabili ma che finiscono nella indifferenziata solo perché non si vuole fare la differenziata in modo adeguato nelle zone già avviate da oltre un anno. Ancora più complicata la situazione dove il servizio è stato avviato solo da qualche settimana».

«Ricordiamo infine – conclude il presidente di MessinaServizi Bene Comune, Giuseppe Lombardo – sempre e soprattutto a chi si è approcciato a questo nuovo servizio da pochi giorni che l’esposizione deve sempre essere fatta con il mastello per le utenze singole e nei carrellati per quelle condominiali, perché sui sacchetti senza mastello verranno applicati i bollini e saranno oggetto di controllo da parte dei vigili. Quindi, per rassicurare più che il consigliere i cittadini, ci teniamo a precisare che sia il sottoscritto, che tutto il management della Msbc, fino all’ultimo degli operatori sono e saranno sempre a loro disposizione per migliorare il servizio. In conclusione, si ribadisce che sono disponibili sempre tutti i canali, che conosce bene anche il consigliere Geraci, che invito nuovamente a utilizzare come hanno fatto tutti i suoi colleghi degli altri quartieri, per segnalare eventuali disservizi».

(364)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.