disagi raccolta differenziata a bisconte

Raccolta differenziata a Messina, Geraci: «A Bisconte il porta a porta è un flop»

Pubblicato il alle

2' min di lettura

Ancora disagi con il servizio di raccolta differenziata porta a porta per gli abitanti di Bisconte. A segnalarlo è il consigliere della III Municipalità, Alessandro Geraci che chiede l’intervento dell’assessore Dafne Musolino: «L’attenzione verso i villaggi in zona di risanamento va dimostrata ogni giorno garantendo i servizi essenziali senza nessuna disparità di trattamento».

Secondo il consigliere di circoscrizione, il servizio di raccolta differenziata nella zona di Bisconte si sta rivelando un “flop”: «Per l’ennesima volta i residenti del villaggio al proprio risveglio si sono ritrovati i propri rifiuti giacere davanti le abitazioni in bella mostra, con conseguenti disagi causati da insetti, animali e cattivi odori. Contattata la MessinaServizi Bene Comune, l’Azienda ha rimediato nei giorni scorsi, recuperando i rifiuti solo nelle tarde mattinate, costringendo gli abitanti della zona a lasciare esposti i mastelli per oltre 12 ore». In ragione di questi disagi, il consigliere Alessandro Geraci chiede all’Assessore Musolino, con delega ai rapporti con l’Azienda di via Gagini, «di intervenire cercando di capire cosa non sta funzionando».

«È inutile – prosegue – togliere i cassonetti filo strada, se non si garantisce un servizio adeguato alle zone interessate. Se da un lato critichiamo gli incivili che si ostinano nel non adeguarsi al nuovo sistema di raccolta, dall’altro non bisogna creare cittadini di serie A e di serie B. L’attenzione verso i villaggi in zona di risanamento va dimostrata ogni giorno garantendo i servizi essenziali senza nessuna disparità di trattamento».

disagi raccolta differenziata a bisconte
disagi raccolta differenziata a bisconte
disagi raccolta differenziata a bisconte
+1

Nei giorni scorsi, si ricorda, MessinaServizi Bene Comune ha illustrato il cronoprogramma che dovrebbe porta il servizio di raccolta differenziata porta a porta a coprire tutta la città di Messina entro fine maggio. La rimozione dell’ultimo cassonetto, avevano anticipato dall’Azienda, è prevista per il 21 maggio.

(91)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.