Radio Antidoto: l’entusiasmo di quando sei in diretta

C’è una cosa che chi non ha mai fatto radio difficilmente riesce a vivere, in altre situazioni o esperienze: l’adrenalina di quando si va in diretta. Per farla facile, è come quando stai per entrare per la prima volta in un museo gigantesco e hai voglia di attraversare con lo sguardo tutti i dipinti.

Ecco, entrare in diretta mischia non solo l’emozione di avvicinarsi a qualcosa di totalmente nuovo ma di essere il narratore di quello che stiamo osservando e trasmetterlo agli altri. Su Radio Antidoto c’è Antonia che in questo momento sta vivendo una sensazione simile. Lei, infatti, è l’ultima voce che da qualche settimana si è avvicinata a questo esperimento radiofonico.

La radio che vorresti

sui pattini con Lucy

Radio Antidoto nata a marzo di quest’anno non è più una semplice prova di resistenza e di antidoto alla reclusione. Durante i mesi trascorsi si è strutturata, si è emancipata, ha trovato il suo equilibrio. Ma c’è ancora parecchia strada da percorrere. Costruire un progetto editoriale non è nelle intenzioni e ambizioni di Radio Antidoto ma non possiamo smettere di fare radio. Perché?

Perché la radio ha uno sguardo autentico sulla realtà, sul mondo, sulle persone che lo abitano. Perché non esiste il filtro di uno schermo, di un foglio di carta o di una didascalia. Non esiste la distanza, in radio si accoglie, si sollevano i pensieri, si intravede quello che potrebbe essere il prossimo futuro.

Cosa farà Radio Antidoto

Adesso, ad un passo dall’autunno, Radio Antidoto continuerà a trasmettere in diretta da Torino, Amsterdam, Genova, Lucerna, Londra, Piazza Armerina, Bruxelles e Messina. Radio Antidoto sta sviluppando nuovi canali di comunicazione grazie ad August che dalla California sta pensando a come rendere più performante il lavoro radiofonico, senza perdere di vista il motivo per cui è nata. Non solo essere un antidoto ma ricercare nuovi linguaggi, continuare ad ascoltare e divertirsi. Perché se non ti diverti che radio è?

Ci sentiamo nel futuro

Dopo la diretta dall’Horcynus Festival e dal nuovo playground dedicato a George Floyd e le incursioni estive in Passeggiata, Radio Antidoto domenica 27 settembre vi racconterà in diretta dal Retronouveau di Messina, la prima edizione del Messina Vinyl Fest. Non vi resta che rimanere sintonizzati.

 

(55)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *