Raccolta rifiuti nella settimana di Natale: quando è possibile conferire a Messina

MessinaServizi Bene Comune ha comunicato quando sarà possibile gettare i rifiuti, differenziati e non, durante la settimana di Natale. L’Azienda, infatti, non si fermerà, ma prevede alcune piccole variazioni per i giorni festivi. Nel comunicarle, il presidente della partecipata Giuseppe Lombardo ricorda agli utenti alcune informazioni utili per non incappare nelle multe previste per chi sbaglia a fare la raccolta differenziata.

In questa settimana, quindi, il servizio di raccolta dei rifiuti continuerà normalmente. Gli utenti che vivono nelle zone in cui è attivo il porta a porta potranno continuare a conferire anche 24, 25 e 26 dicembre seguendo il calendario normale elaborato da MessinaServizi. Diversamente, per quel che riguarda le zone non coperte dal servizio, il conferimento dei rifiuti indifferenziati è vietato il 24 dicembre (poiché prefestivo), ma consentito il 25 e 26 dicembre, sempre tra le 17.00 e le 21.00.

Nel trasmettere questa comunicazione, il presidente dell’Azienda che si occupa della raccolta e dello smaltimento dei rifiuti a Messina, Giuseppe Lombardo, ricorda quanto previsto dal calendario per i prossimi giorni: «Martedì si ritirerà il vetro nelle zone 1 e 2 dell’Area Sud e al complesso “Peloritano’”a Contesse – spiega. Va esposto quindi lunedì sera il mastello/carrellato di colore verde dalle 21 alle 5 del mattino.  Mentre martedì nelle zone 1 e 2 dell’Area Nord e nella via Panoramica fino all’“Eden park” si ritirerà carta e va esposto lunedì sera il mastello/carrellato di colore blu dalle 21 alle 5 del mattino».

«Auguriamo a tutti i messinesi – conclude Lombardo – un sereno Natale ma soprattutto un 2020 più green proseguendo insieme questo nostro cammino per l’avvio di buone pratiche che rispettano l’ambiente, rendendo la città più bella». E proprio a proposito di pratiche “più green” si ricorda il nuovo spot realizzato da MessinaServizi Bene Comune con l’attrice messinese Maria Grazia Cucinotta e rilasciato solo qualche giorno fa.

(1839)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *